Attrice / Autrice / Voice Over
Bio

Nata a Roma, Natalia Magni si diploma alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova nel 1993.

Recita nei maggiori teatri italiani diretta, tra gli altri, da Giorgio Albertazzi, Alfredo Arias, Antonio Calenda, Sergio Fantoni, Katie Mitchell, Barbara Nativi, Cristina Pezzoli e Marco Sciaccaluga, alternando ruoli brillanti a ruoli drammatici, passando da testi classici ai lavori di autori contemporanei.

Lavora anche in televisione (Patty, L’Allieva, Il Cacciatore, Storia di Laura, Carabinieri, Colpi di sole) e in cinema (The Old Guard 2, Io sono Babbo Natale, L’Ordine delle Cose, Giulia non esce la sera, The International, Heaven, My little family).

Nel 2020 è tra i protagonisti di Così è (o mi pare), produzione in RV diretta e interpretata da Elio Germano. Nel 2021 è la Nutrice in Romeo e Giulietta. Nel 2022  Melissa in Party Time di Harold Pinter e nel 2024 Margherita nel Riccardo Terzo di Shakespeare,  diretta in entrambi ruoli da Luca Ariano.

Ha vissuto, studiato e lavorato per sette anni a Los Angeles, acquisendo una pronuncia e una conoscenza ottima della lingua inglese (IELTS 8 overall score), nonché le tessere SAG e AFTRA.

Attività

Attrice

Dai primissimi lavori, passando per la lunga esperienza teatrale, fino al cinema e alla televisione.

Autrice

Scritti per sé e per altri, i testi teatrali dal taglio ironico incentrati su tematiche importanti.

Voice over

Speaker, doppiatrice e voice over talent, con esperienza sia in lingua italiana che in inglese.

Attrice

Le sue prime esperienze nel mondo dello spettacolo risalgono alla sua adolescenza, con incursioni in sigle televisive Rai e facendosi le ossa nei teatri off e nelle scuole della capitale.

Dopo i primi studi in scuole private romane, viene scelta per far parte del coro dell‘Elettra di Sofocle al Teatro Greco di Siracusa. Una conferma e un incoraggiamento a provare ad entrare nelle Accademie di Teatro ufficiali. Approda così allo Stabile di Genova, spronata da Gabriella Ravazzi, che della Scuola era la storica insegnante di canto. 

Spirito indipendente, dopo i tre anni dello Stabile lascia Genova e si avvicina a grandi maestri come Tierry Salmon e Anatolij Vassiliev, partecipando ai master internazionali Ecôle des Maîtres e Le lingue del Teatro. 

Aiutano la sua determinazione la menzione speciale al Premio per la vocazione Hystrio-Montegrotto e il rappresentare la Scuola di Genova al concorso di teatro Lina Volonghi per giovani attrici.

Cominciano intanto ad arrivare importanti lavori in teatro: con Antonio Calenda all’INDA, Giorgio Albertazzi a Bagni di Lucca, Marco Sciaccaluga e Alfredo Arias al Teatro Stabile di Genova, Barbara Nativi al Laboratorio9, Katie Mitchell al Piccolo di Milano, Alessandro Fabrizi a Roma. È un momento di grande creatività e soddisfazioni.

Nel 1999 si trasferisce a Los Angeles, dove resta per sette anni, lavorando in teatro, cinema, televisione e doppiaggio. Riceve ottime critiche per la sua interpretazione di Madame in The Maids di Genet e una nomination come Best Actress al MethodFest di Los Angeles per il corto Tremors di Evelin Longo. Intanto si perfeziona alla storica Beverly Hills Playhouse, dove studia con Jocelyn Jones, Richard Lawson e Milton Katselas. Affina con Bob Corff la sua pronuncia, studiando l’accento standard ma anche la cadenza francese e est europea.

Rientrata in patria, torna al teatro. È per due anni tra i protagonisti con Ottavia Piccolo della Commedia di Candido di Massini, diretta da Sergio Fantoni; a Siracusa nell’Antigone di Euripide diretta da Cristina Pezzoli; interpreta la mamma di Baby nella prima versione italiana di Dirty Dancing-The Classic Story on Stage

Nel contempo scrive e interpreta i monologhi: Un cottage tutto per sé, invitato a New York al festival IN SCENA!;  MILF-Mamma Insegnami La Felicità, fuori concorso al Festival Inventaria 2019; Nella Rete, finalista al premio InDivenire di Roma e menzione speciale al Mario Fratti Award di NY.

Di recente ottiene il suo primo ruolo Shakespeariano: la Nutrice in Romeo e Giulietta, andato in scena al Teatro Licinium di Erba; e il suo primo ruolo Pinteriano: Melissa in Party Time per la regia di Luca Ariano, andato in scena al Teatro Quirino di Roma. Sempre per la regia di Ariano, subentra nel ruolo di Margherita d’Anjou nel Riccardo Terzo in tournée a Milano

Aumentano intanto le incursioni nel cinema e in televisione. Dopo il debutto in Heaven diretto da Tom Tykwer, che la richiama per The International, recita anche in inglese nell’americano Galatea, di cui è protagonista, e nell’israeliano My Little Family.  Fin dai tempi di LA, partecipa sempre con grande entusiasmo ai lavori di allievi o neodiplomati delle accademie di cinema (Tremors, Something in the dark, Il confronto, Il padre di famiglia), che sono i grandi talenti del futuro. In Italia interpreta ruoli in diverse serie tv e film.

Nel 2020 è tra i protagonisti di Così è (o mi pare), un progetto in realtà virtuale diretto e interpretata da Elio Germano, che la chiama per il ruolo di Amalia, sua sorella. Il film, da vedersi con l’ausilio di visori per la RV, debutta al Roma Europa Festival con sei repliche di tutto esaurito.

Nel 2022 viene scelta per il ruolo di Key Dealer nel progetto Netflix The Old Guard 2, con Charlize Theron e Luca Martinelli, diretto da Victoria Mahoney.

Nel 2023 Lamberto Lambertini la vuole tra i protagonisti del mediometraggio “Laura e la città” della Società Dante Alighieri.
Nel 2023, altro set internazionale è quello di Patty, biopic olandese in cinque puntate prodotto da Videoland e Blooming Media sulla vita di Patty Brard, dove interpreta Marisa Nasi, cugina degli Agnelli e suocera della protagonista.

Nel 2024 gira nel ruolo della Madre di Cecilia il lungometraggio “Il Protagonista” di Fabrizio Benvenuto

Autrice

Sono tante le storie che Natalia ha voglia di raccontare e condividere. Dal 2013 quindi ha iniziato un’attività parallela di autrice di testi teatrali. Scrive non solo per sé, ma anche per altri, come nel caso degli spettacoli scritti per l’Associazione Teatro Dieghesis.

La crescita della sua scrittura è resa possibile anche grazie ad una serie di approfondimenti, tra i quali la “Writing Room” diretta da Luigi Saravo, gli incontri di “Screenwriting in English” tenuto da Inga Sempel e soprattutto i laboratori guidati da Letizia Russo e Valerio Cailleri.

Molte le soddisfazioni ottenute: Nella Rete, segnalato con una Menzione Speciale al Mario Fratti Award 2020 di New York; Romolo Reloaded, finalista al premio ATCL In Viva Voce; Quando ci regalarono una scuola, patrocinato in teatro dalla Comunità Ebraica di Roma.

Tra i suoi testi rappresentati: Un cottage tutto per sé, in scena dal 2016 al 2021; MILF -Mamma Insegnami La Felicità, in scena dal 2017 al 2020, Quando ci regalarono una scuola, in tournée dal 2018, Nella Rete in replica dal 2019, Romolo Reloadedin streaming da 2020. Nel 2024 dirige il suo testo La Tenuta, al CityLab 971 di Roma, un progetto Lubox Produzioni Artistiche prodotto da Officina Teatrale. 

Nel 2023 va in scena, per la regia di Luca Ariano, la sua riduzione del Riccardo III di Shakespeare.

Nel 2024 scrive “Magnifiche Arcane Creature”, visita museale teatralizzata per il MAC_Museo Archeologico del Cicolano.

In ambito video, scrive nel 2020 i testi per due spot web Corpea on demand e Corpea Online. Nel 2022 e nel 2023 scrive le sceneggiature per i video “Il Montariolo: il racconto dell’archeologia” e “Cippo di Ferter Resius: il pilastro degli Equi nella civiltà romana” per il MAC -Museo Archeologico del Cicolano, dei quali firma anche la regia.

Voice over

Durante gli anni statunitensi, lavora come doppiatrice di molti film in pre-uscita. Diventa infine la voce femminile ufficiale di E! Entertainment Italia, conducendo format di intrattenimento insieme a Luciano Palermi, traducendo e commentando i Red Carpets, vari eventi mondani e perfino il Michael Jackson Trial: sarà lei a dare la voce, tra le altre, alla sola frase pronunciata in quei lunghi mesi dal celeberrimo artista.

Tra il lavori che ultimamente l’hanno appassionata e divertita, l’interpretazione di tutti i personaggi del cartone animato Big Band tratto dal fumetto Big – Bambini In Gamba di V. Sedini e F. Trabacchi. 

Tornata in Italia, ha lavorato come doppiatrice, speaker e Voice Over Artist in diversi film, documentari, audiolibri, pubblicità. Sua la voce della madre, tra i protagonisti del corto Reduci di Francesco Pascucci, e molte delle voci dell’audiolibro e App Mostri Mitologici, sia nella versione inglese che in quella italiana.

Ha partecipato con entusiasmo alla registrazione di video e voice over per la clinica ginecologica ambulatoriale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, per la sensibilizzazione al trattamento di disturbi legati ad ogni patologia femminile. 

Alcuni credits
01. COSÌ È (O MI PARE)

Principale
Infinity / Elio Germano 

02. THE OLD GUARD 2

Secondario
Skydance, Denver and Delilah production, Netflix / Victoria Mahoney

03. PATTY

Secondario
Videoland, Bloomig Media/ Will Koopman

Riproduci video